Le presenti Condizioni di Vendita regolano offerta e vendita al consumatore di prodotti tramite il sito web Ricambi Milano.

  1. Titolarità del sito/dati del venditore: Ricambi Milano Sas, con sede legale in via Carlo D’Adda 30 -20143 Milano (MI) P.IVA 07995240152, è titolare del sito www.ricambimilano.com, finalizzato alla vendita di prodotti a distanza tramite rete Internet (di seguito “vendita online”).

Indirizzo e-mail: sito@ricambimilano.com, info@ricambimilano.com

 

  1. Normativa applicabile: il contratto di vendita stipulato tra il Cliente e Ricambi Milano sarà regolamentato ed interpretato secondo la legge italiana per le vendite a Clienti “non consumatori” in base al principio del “Paese di origine” ove ha sede il venditore.
  2. Accettazione delle condizioni generali di vendita: il Cliente, effettuando un ordine nei modi previsti e secondo le procedure via via indicate nel Sito, dichiara di aver preso visione integrale delle condizioni generali di vendita, di pagamento e di consegna qui di seguito trascritte e di accettarle incondizionatamente. Tali condizioni sono parte integrante del contratto di compravendita concluso tra il Cliente e Ricambi Milano. Pertanto Ricambi Milano invita a leggerle con cura, stamparle o ad ogni modo conservarne una copia. Ricambi Milano non sarà vincolata ad alcuna condizione diversa se non preventivamente concordata per iscritto. Le condizioni di vendita resteranno efficaci finché non saranno variate dal fornitore; le eventuali modifiche saranno efficaci dal momento in cui saranno pubblicate sui siti internet di Ricambi Milano nei vari paesi e si riferiranno alle vendite effettuate da quel momento in poi.
  3. Pagamento: il pagamento dei prodotti acquistati può essere effettuato, a seconda dei mercati, mediante bonifico bancario anticipato, ricevuta bancaria oppure a mezzo contrassegno e pagamento al corriere alla consegna con contanti o assegno intestato a Ricambi Milano Sas. In ogni caso, la modalità di pagamento deve essere concordata con il proprio ufficio commerciale di riferimento
  4. Prezzi: tutti i listini, gli sconti e le offerte sono concordati con il proprio ufficio commerciale di riferimento. I prezzi indicati nelle offerte e nei listini prezzi si intendono non impegnativi e possono essere soggetti a modifiche senza preavviso. I prezzi non includono imballo, trasporto, IVA ed altri oneri accessori. Tutte le spese per l’emissione e l’incasso di tratte e ricevute bancarie sono a carico del Cliente.

Per ottimizzare i costi di gestione e migliorare l’efficienza operativa, Vi preghiamo di prendere nota delle seguenti regole:

Ordini inferiori a € 50 = addebito contributo spese di € 15

  1. Spese di trasporto e di minimo d’ordine: le spese di trasporto e gli eventuali addebiti per minimo d’ordine vengono addebitati in fattura sulla base degli accordi con il proprio ufficio commerciale di riferimento. Eventuali residui d’ordine saranno evasi con le modalità concordate con il Cliente.
  2. Termini di consegna: la merce si intende venduta franco magazzino Ricambi Milano. L’obbligo di fornitura si intende pertanto adempiuto con la presa in consegna della merce da parte del vettore. La merce viaggia sempre a rischio e pericolo del Cliente, anche se venduta franco destino. I prodotti acquistati saranno consegnati a mezzo corriere all’indirizzo indicato dal Cliente. I tempi di consegna riportati nell’ordine sono indicativi e non comportano alcun impegno per Ricambi Milano. Eventuali ritardi nella consegna dei prodotti non danno diritto al Cliente di annullare l’ordine o di richiedere indennizzo per penalità o risarcimento danni. Non saranno effettuate consegne a caselle postali. Al momento della consegna della merce da parte del corriere, il Cliente è tenuto a controllare che il numero dei colli corrisponda a quanto indicato nei documenti di trasporto e che il pacco risulti integro o non alterato. Eventuali danni ai pacchi e/o ai prodotti o la mancata corrispondenza del numero dei colli devono essere immediatamente contestati tramite riserva scritta a mano dal Cliente sulla prova di consegna del corriere e comunicati ad Ricambi Milano entro 7 giorni a far data dalla consegna. In mancanza di riserva Ricambi Milano non risponderà per danni da trasporto. Per furto e danni di trasporto Ricambi Milano è responsabile solo quando lo spedizioniere viene scelto da lei e fino al momento in cui ha terminato il suo incarico.
  3. Esclusione di responsabilità: Ricambi Milano non assume alcuna responsabilità circa le caratteristiche e i dati tecnici riportati nei propri cataloghi e listini né per eventuali variazioni che dovessero essere apportate dalle singole case produttrici. Ricambi Milano non assume altresì alcuna responsabilità civile per danni cagionati a terzi, che possano essere causati da negligenza, imprudenza o imperizia nella fase di installazione del materiale.
  4. Esclusione di responsabilità per cause di forza maggiore: Ricambi Milano non assume responsabilità alcuna per disservizi imputabili a causa di forza maggiore quali incidenti, incendi, scioperi e/o serrate, terremoti, Alluvioni o similari eventi che impediscano, in tutto o in parte, di dare esecuzione al contratto nei tempi concordati. Ricambi Milano non sarà responsabile nei confronti di alcuna parte in merito a danni, perdite e costi subiti a seguito della mancata esecuzione del contratto, per le cause sopracitate, avendo il Cliente diritto alla restituzione del prezzo corrisposto.
  5. Garanzia: Ricambi Milano agisce esclusivamente quale rivenditore all’ingrosso di materiale prodotto da terzi. Non assume pertanto alcuna responsabilità in ordine ad eventuali difetti dello stesso.
    Qualsiasi reclamo o contestazione deve essere indirizzata a Ricambi Milano con lettera o fax entro 7 giorni dal ricevimento della merce, pena la decadenza di ogni diritto, ai seguenti recapiti:

Ricambi Milano
Via Carlo D’Adda, 30
20143 Milano (MI) Italia
Tel. +39 02 8372522 – Fax +39 02 58111183
e-mail: info@ricambimilano.com

In nessun caso le contestazioni danno diritto alla sospensione dei pagamenti.

  1. Foro competente: il contratto di vendita tra il Cliente e Ricambi Milano si intende concluso in Italia e sottoposto alla legge italiana. (Principio del paese d’Origine o Mercato interno). Qualsiasi controversia relativa all’interpretazione ed esecuzione dei contratti stipulati in adesione alle presenti Condizioni generali che non trovi soluzione di natura amichevole sarà rimessa alla decisione dell’Autorità Giudiziaria del Foro ove ha sede Ricambi Milano.